Cuneo proposte culturali

Il nuovo anno, lentamente, ci sta portando verso una ripartenza. E si spera di attivare le variegate proposte culturali della città, che da diversi decenni si caratterizza con alcuni importanti spazi storici.  Fra i più antichi e significativi, il monumentale complesso del Museo Civico. Il quale – grazie al recente sostegno della Fondazione CRC – in questi ultimi anni, ha portato una qualificata proposta di eventi espositivi di valore nazionale. Esempio seguito anche da interessanti iniziative di associazioni culturali territoriali.

Anche l’accogliente sala concerti del Conservatorio, da molto tempo, ha attivato un ricco programma di proposte musicali. Sia classiche sia legate alle sonorità contemporanee, dal pop alla musica sperimentale. E ovviamente lo storico Teatro Toselli da sempre programma stagioni in equilibrio fra proposte assodate e forme espressive innovative. Pregiate realtà che vedono anche una integrazione con recenti acquisizioni. Come la moderna realtà del Varco e l’avviata realizzazione della nuova biblioteca Civica, che quando sarà completata potrà diventare un interessante luogo di scambio multiculturale.

Nuove riflessioni

Molto significativa, poi, la progettualità futura, con l’importante e diretto impegno della Fondazione CRC nel ripensamento di ben due spazi culturali: il futuro “Frigo militare” e la “Città dei Talenti”, che sicuramente porteranno significativi riflessioni e novità alle funzioni culturali del territorio.

A questi grandi soggetti fanno corollario tantissime piccole, ma preziose  realtà, che propongono cultura attraverso l’associazionismo o la creazione di eventi. Si costituisce così una significativa rete che attraversa i tanti aspetti della cultura umana, dalle tradizioni storiche alle ricerche tecnologiche. 

Tutta questa umanità oggi si è dovuta confrontare con l’accelerazione digitale, che sta modificando l’idea stessa di cultura e di socialità. Tutti i soggetti dovranno quindi ripensarsi per poterne fruire i vantaggi e ampliare la propria proposta, dando sviluppo alla comunità sociale stessa, sia in presenza che virtualmente. 

La nostra associazione desidera attivarsi proprio per poter sviluppare, nel prossimo futuro, un’azione di incontro e crescita per il territorio esistente. Con l’obiettivo di avviare una progettualità di comunità qualitativa e significativa della cultura cuneese, aggregando così le diverse realtà in un dialogo di progettazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *